Spiagge di Fuerteventura: Corralejo


Il parco naturale delle dune di Corralejo

Le Grandi Spiagge – Grandes Playas

Siete appena usciti dall’Aeroporto di Fuerteventura, direzione Corralejo.

Guidate con calma, senza fretta, godetevi il paesaggio vulcanico.
Potrete vedere le enormi eruzioni che i millenni hanno trasformato in dolci declivi vellutati alla vostra sinistra, mentre a destra l’oceano gorgoglia, salutandovi ad ogni metro.

Dopo una ventina di minuti di viaggio, superato il Vulcano Rosso (la “montaña roja”), finalmente eccole.

 

Le Grandi Dune

Docili e sinuose come le mani di una mamma per il suo bimbo, accarezzano le ruote con piccoli sbuffi di sabbia dolce, poi aprono le braccia e vorresti fermarti per perderti nella loro magia.
Le Grandi Dune.
Saremo sentimentali, ma ogni volta che le vediamo il cuore diventa enorme, entra in gola, sale ed esce dagli occhi.
È uno spettacolo gioioso e commovente.

 

Curiosità sul Parco delle Grandi Dune

Le sabbie desertiche del Sahara, spirando per millenni trasportate dal vento, hanno depositato sulla costa nord-est di Fuerteventura il loro contenuto ricreando un deserto di dimensioni chilometriche davvero affascinante, patrimonio dell’UNESCO.

In questo periodo (da agosto fino a ottobre 2018, dalle indiscrezioni) la strada che attraversa le dune per circa 10 km è stata chiusa per permettere agli Studios della Warner di poter girare un film (il sequel di wonder woman): è subito nata un’aspra polemica tra i ‘conservatori’, che vorrebbero che la carretera rimanga chiusa per preservare le sabbie desertiche e i ‘liberisti’, che puntano alla veloce riapertura, in modo che i turisti possano godere al più presto di uno dei luoghi più belli di Fuerteventura.

In un caso o nell’altro non è proibito l’accesso pedonale, quindi potrete esplorarle in totale libertà.

Impressioni romantiche: le spiagge

Lasciate che i piedi vaghino sulle onde di sabbia finissima per centinaia di metri, finché non vedrete praticamente altro che un deserto color biscotto, a perdita d’occhio.
Scegliete la cima di una delle dune e perdetevi nell’assenza di pensieri, sopraffatti dalla bellezza della natura. Il vento è un buon amico, come le onde della sabbia e quelle del mare.
Potete aspettare il tramonto: se c’è qualche nuvoletta, il sole disegnerà i colori più belli del creato sui loro dorsi soffici, sfumandole di gialli, arancioni, rosa, rossi e viola.
Intanto le dune scivolano piano verso l’oceano e diventano spiagge meravigliose ed enormi, uno spettacolo naturale incredibile: ecco le “Grandes Playas”, le chilometriche ed enormi spiagge di Corralejo.

Informazioni: Grandes Playas di Corralejo

Anni fa, prima del vincolo urbanistico con la formazione del “Parco naturale delle Grandi Dune”, permisero ad una catena alberghiera di immergervi due Hotel abbastanza imponenti, a poche decine di metri dalla battigia. Nella loro solitudine trovano una ragione d’esistere e lo spettacolo da una di quelle camere è davvero fenomenale.
Le spiagge attrezzate degli Hotel sono molto funzionali, ci sono servizi, docce e chiringuiti ben forniti. Sia la sdraio che l’ombrellone costano 3€: due sdraio più ombrellone a 9€.

In ogni caso, prima e dopo i due Hotel ci sono le gigantesche spiagge libere per chilometri, a nord (quella che parte da Corralejo) e a sud, dove c’è un’apposita zona per nudisti, fino a Playa del Burro e oltre.
Beh, cosa aspettate? Prendete una tavoletta da surf (da uno dei negozi per turisti situati sull’avenida principal) e andate a buttarvi, scivolando da una duna a caso, come se fosse neve.

Favoloso, poesia della vita.

Previous Attività alle canarie: punti di vista e suggerimenti
Next Fuerteventura, Corralejo

No Comment

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *